English (United States)|Italiano (Italia)
English (United States) | Italiano (Italia)
Pre-clinical

La Direzione di Ricerca e Sviluppo Pre-clinica è preposta alla individuazione e sviluppo di farmaci innovativi e di nuove formulazioni ad alto contenuto tecnologico, quali sistemi di rilascio modificato e piattaforme di solubilizzazione/sospensione. La struttura impiega 40 ricercatori e si avvale di laboratori interni per disegno computazionale e sintesi di Nuove Entità Chimiche (NEC), analisi e controllo qualità, valutazione biologica e farmacologica, farmacocinetica e tossicologia. L’unità di ricerca è anche in grado di seguire autonomamente nelle proprie strutture il processo di formulazione in prodotto finito.
Numerose ed apprezzate sono le collaborazioni con enti esterni di ricerca, nazionali e stranieri, università e consorzi di Ricerca.

La Direzione opera principalmente nelle aree antitumorale, ematoncologia, immunologia, antitrombotici e cardiovascolari, ed i principi attivi concepiti sono piccole molecole di sintesi, peptidi e farmaci biologici. Su alcuni progetti lo sviluppo è realizzato in collaborazione con i nuclei di ricerca delle altre aziende del Gruppo Italfarmaco dove operano gli impianti per la produzione industriale di peptidi e farmaci biologici.
Una delle piattaforme tecnologiche operanti riguarda la sintesi di farmaci ad attività epigenetica, cioè in grado di interagire e modulare i processi cellulari di espressione genica in oncologia, l'area terapeutica per cui è stata originariamente individuata l'attività di questi composti. I laboratori Italfarmaco sono stati tra i primi al mondo a scoprire un ruolo per i farmaci epigenetici anche sui processi degenerativi autoimmuni e sulle disfunzioni metaboliche.

Di recente il fronte degli studi si è arricchito di un nuovo progetto mirato alla generazione di una libreria di anticorpi e di molecole correlate che saranno oggetto di sviluppo nelle aree terapeutiche di interesse già menzionate.

In aggiunta all’individuazione di nuove entità chimiche la Direzione, tramite sofisticati ed innovativi test analitici e biologici, si occupa della valutazione del potenziale biologico e di immunogenicità dei farmaci delle aziende del Gruppo. Questi studi hanno recentemente contribuito alla approvazione per il mercato americano di un primo farmaco biologico di Chemi S.p.A., azienda del Gruppo Italfarmaco. Attualmente sono in corso valutazioni biologico/immunogeniche su diversi farmaci biologici e di sintesi di Chemi destinati ai mercati europeo, americano e giapponese.

Oltre lo sviluppo di nuove entità chimiche e biologiche, i laboratori della direzione sono coinvolti nella ideazione e realizzazione di nuovi e consolidati approcci formulativi di farmaci per il rilascio prolungato (da una settimana ad un mese), in particolare quelli di natura peptidica, ed alla formulazione di farmaci già presenti in  commercio ma gravati di evidenti problematiche di somministrazione.

Negli ultimi 10 anni i laboratori della Direzione di Ricerca e Sviluppo Pre-clinica grazie all’impegno dei ricercatori impiegati, ha ottenuto l’approvazione di numerosi brevetti ed ha contribuito all’approvazione di numerosi farmaci di Italfarmaco sia in Italia che nel resto del mondo.